venerdì 5 febbraio 2016 ore 18:30


GRAZIA VERASANI

PRESENTA

SENZA RAGIONE APPARENTE




Giorgia Cantini, investigatrice privata, convive da qualche mese con Luca Bruni, il capo della Omicidi, che ha un figlio sedicenne da un precedente rapporto, Mattia. Lei e Luca stanno ancora studiandosi e conoscendosi, e cercano entrambi di capire meglio un rapporto che presenta ancora molte incognite.

E in questa fase di incertezze, ambiguità e scoperte Giorgia accetta di occuparsi di un caso molto difficile, il suicidio di un diciassettenne, Emilio.

La madre del ragazzo, a otto mesi dal tragico evento, non riesce a rassegnarsi e non le basta il breve messaggio lasciato da Emilio: “sono stanco”.

Giorgia si avventura quindi in un mondo fatto di scuola, musica, le prime cotte, padri e madri, insegnanti, l’occasionale spinello, la Rete e tanta ansia per il futuro. Man mano che prosegue con le indagini impara a conoscere sempre meglio l’universo adolescenziale.

Arriva purtroppo un secondo suicidio sospetto e, sullo sfondo di una Bologna grigia e malinconica, Giorgia comincia a sospettare che sia accaduto qualcosa di tragico che lega i due casi. Crollano le facciate delle famiglie modello di questi adolescenti e regna la confusione e una crisi di valori che è sempre più profonda e rispecchia quella del Paese tutto.

Mattia riuscirà ad aiutarla a comprendere meglio i ragazzi di cui si sta occupando, ma potrebbe non bastare a far luce sui due casi…




vai alla scheda di: GRAZIA VERASANI



Con il patrocinio del Comune di Modena


sponsor