venerdì 8 aprile 2016 ore 18:30


PATRIZIA BARTOLI

PRESENTA

PROVE DI VITA




l'autrice colloquierà con Claudio Gavioli



Non c’è due senza tre... e Patrizia Bartoli, dopo La venditrice di piccole cose e Un pomeriggio quasi perfetto, conferma il detto. Ancora una volta in Prove di vita ci prende per mano e ci porta con garbo dentro le sue storie, scorci di vita quotidiana in cui si muovono e interagiscono adolescenti, uomini e donne. Non possiamo fare a meno di entrare in empatia con questi personaggi, perché in ciascuno di loro c’è qualcosa che ci appartiene: una sensazione, un ricordo, un sentimento... Sono diverse le tematiche emotive proposte in questa raccolta di racconti, indagate con sensibilità e precisione. La mancanza di qualcosa o di qualcuno; gli anni giovanili pieni di sogni e desideri, ma anche di paure e fragilità; la passione che può affrancare da un passato deludente, ma anche portare all’annientamento, oltre che essere oggetto di ricerca e di scoperta. «I sogni appartengono ai folli, sono vaghi e inutili»? Forse, ma vale ugualmente la pena rincorrerli per ritrovare se stessi, come fa Olga. In queste dodici storie sono rappresentati anche stati d’animo particolari, sfumature che non è da tutti percepire e rendere al meglio: la disillusione che offusca l’esistenza e fa sembrare polvere la luce del mattino, oppure la capacità di raccogliersi in se stessi per avvertire la voce consolante del silenzio e delle cose. Questo e altro ancora ci viene offerto, con una narrazione piana e seducente, che alterna espressioni discorsive ad altre cariche di significato, in cui si condensa l’essenza del racconto. Non sempre è soddisfatta la nostra voglia di sapere, specie nel  finale, ma anche questo ci piace, perché ci fa pensare che il viaggio letterario di Patrizia non finisce certo qui!

Fernanda Bernardoni




vai alla scheda di: PATRIZIA BARTOLI



Con il patrocinio del Comune di Modena


sponsor