13 NOVEMBRE 2016 ORE 18:00


testo Federica Iacobelli e Marinella Manicardi




MAPPE PER SIGNORA
Annoiata dalla quotidianità, in cerca di avventure insolite, la nostra attrice o lettrice, decide di partire, sola. Sola? Si può fare? Ma certo perché già nel ‘700 signore inglesi o francesi, prima al seguito di mariti diplomatici poi sole, raggiungono l’Oriente o il Sud America riportandone diari, disegni di piante e vermi, stoffe, gioielli d’oro e lapislazzuli. Tra le mete più selvagge Napoli o la Sicilia di fine Ottocento, così diverse dal Nord già industrializzato. E le italiane? Ci sono anche loro. Tra Cina e Calabria osservano cerimonie, comportamenti pubblici e privati, annotano superstizioni, canzoni, abiti e ricette. Tutti materiali ritenuti di scarsa importanza, minori, da donne appunto, prima che etnologia e antropologia li classificassero come scienza. Oggi le signore che viaggiano hanno a disposizione anche nuove mete con mappe precise, prezzi e prestazioni, consigli per gli acquisti. Primo fra tutti: non scambiare un’avventura da viaggio per un viaggio di nozze.



INGRESSO € 10.00

 PER INFO e PRENOTAZIONI: info.consorziocreativo@gmail.com



MARINELLA MANICARDI
Laurea in lettere, debutta giovanissima in teatro con Luigi Gozzi, suo compagno d’arte e di vita. Con lui dirige la compagnia TNE/Teatro delle Moline a Bologna. Tra gli spettacoli più noti: Otello!, 1974; Freud e il caso di Dora 1979 finalista al Premio Mondello, 1979, e La doppia vita di Anna O. ancora da Freud, 1989; Memorie  labili, per Biennale Venezia 1984; L’armonia universale, Bologna Cultura 2000. Lavora anche con Edoardo Sanguineti, Elio Pagliarani, Roberto Roversi, Carlo Lucarelli, Marcello Fois. Regie: Anna Cappelli, 2005, di Ruccello e Morandi, 2008, segnalati per interpretazione e regia ai Premi UBU. Drammaturgia: Luana prontomoda, 2005, Corpi impuri, Festivalfilosofia 2011. La Maria dei dadi da brodo, 2012, Nelle mani di Anna, 2016 in collaborazione con Federica Iacobelli, per Arena del Sole teatro nazionale. Per la RAI ha registrato radiodrammi e spettacoli in video. Ha pubblicato per Bulzoni, Clueb, Pendragon, Mondadori.


FEDERICA IACOBELLI
Nata a Roma, vive a Bologna. Laureata in lettere antiche e specializzata in giornalismo e in sceneggiatura, si è dedicata alla scrittura prima come giornalista professionista e poi come scrittrice, sceneggiatrice e drammaturga, con particolare attenzione al pubblico dell’infanzia. Per la Rai è stata tra gli autori del programma L'Albero Azzurro. E’ docente di Sceneggiatura all'ISIA di Urbino e sceneggiatrice per Antenna International e per il cartone animato “L’arte con Matì e Dadà” (RAI /Acthoons). Tra i libri pubblicati La città è una nave (Topipittori) e Uno studio tutto per sé (Motta Junior, Premio Pippi 2008).




sponsor



Con il patrocinio del Comune di Modena