domenica 9 ottobre 2016 ore 18:00

MAURIZIO FERRINI

PRESENTA

...O NO?


Le avventure di un idealista comunista romagnolo che perde le sue certezze in mano al controspionaggio cubano.


Politico De Lirio è un comunista romagnolo figlio di Emma Coriandoli e di Adelmo, bagnino inventore della coltivazione turistica intensiva di ombrelloni a filari – come le pesche. Deluso dalla caduta del muro di Berlino, dallo stesso suo Partito Comunista e dal nascere della Lega, si “consegna” spontaneamente ai funzionari dell’Aeroporto de L’Avana a Cuba il 15 Marzo del 1991 – gli ultimi veri comunisti rimasti – pensa.

– ¡Yo me dono al Comunismo! – grida loro…

Ma invece della trionfale accoglienza che si aspettava, i “compagni cubani” lo portano di forza al DGCI (Dirección General de Contrainteligencia), ovvero il controspionaggio cubano, che lo interroga con durezza e gli fa anche visitare propagandisticamente una Cuba non turistica.

Ha inizio per lui il calvario, o meglio l’interrogatorio, o meglio  ancora L’INTERROGADORA. La macchina “della verità”, di invenzione cubana, altro non è  che una sedia da barbiere a cui sono collegati complicati elettrodi che a loro volta sono posizionati ben fermi sul cranio di Politico.

A che scopo tutto ciò? Per proiettare su di uno schermo i suoi pensieri più nascosti…

– ¿Onde es Cesenatico?

– Italia, Romagna. Lugar de vacaciones. (Luogo di villeggiatura)

– ¿Cesenatico es … tropical?

(Politico pensa: “E chi sono io, il più pataca?”)

– ¡Cierto que sì! – e mostra loro alcune immagini ritoccate di Cesenatico.

Nasce così il racconto di un “come eravamo” in terra di Romagna dal dopoguerra al 1991, con al centro la storia personale, ideologica  ed intima di un uomo tutto del nostro tempo. Nato come la madre Emma a Bagnacavallo in provincia di Ravenna, egli si trasferisce fin da bambino a Cesenatico. Il padre, abbandonato il mestiere di bagnino poiché allergico al sabbione, apre l’ “Autosalone Politico” e la “Cesenautica Pedalò Cantieri” insieme: accanto alle auto si possono ammirare gli “ultimi gioielli” in mare della Riviera! “Unico italiano che va a Cuba senza fare sesso”, Politico incontrerà nel suo tour un personaggio che somiglia in modo impressionante, come lui del resto, a Mussolini. Si troverà, suo malgrado, coinvolto in una storia complessa, divertente, e dal finale a sorpresa in cui crolleranno molte delle sue certezze e gli si apriranno nuovi orizzonti.


Presso palazzo Carandini in via dei Servi n.5 Modena


evento in collaborazione con




Con il patrocinio del Comune di Modena