MARINELLA MANICARDI

Laurea in lettere, debutta giovanissima in teatro con Luigi Gozzi, suo compagno d’arte e di vita. Con lui dirige la compagnia TNE/Teatro delle Moline a Bologna. Tra gli spettacoli più noti: Otello!, 1974; Freud e il caso di Dora 1979 finalista al Premio Mondello, 1979, e La doppia vita di Anna O. ancora da Freud, 1989; Memorie  labili, per Biennale Venezia 1984; L’armonia universale, Bologna Cultura 2000. Lavora anche con Edoardo Sanguineti, Elio Pagliarani, Roberto Roversi, Carlo Lucarelli, Marcello Fois. Regie: Anna Cappelli, 2005, di Ruccello e Morandi, 2008, segnalati per interpretazione e regia ai Premi UBU. Drammaturgia: Luana prontomoda, 2005, Corpi impuri, Festivalfilosofia 2011. La Maria dei dadi da brodo, 2012, Nelle mani di Anna, 2016 in collaborazione con Federica Iacobelli, per Arena del Sole teatro nazionale. Per la RAI ha registrato radiodrammi e spettacoli in video. Ha pubblicato per Bulzoni, Clueb, Pendragon, Mondadori.