FRANCESCA DELLA TOFFOLA

Francesca Della Toffola nasce a Montebelluna nel 1973.
La passione per la fotografia nasce durante gli anni universitari a Venezia. Non è un caso la laurea in Lettere con la tesi Sulla soglia dell’immagine: Wim Wenders fotografo.
Frequenta alcuni workshop di fotografia con maestri importanti (Franco Fontana, Mario Cresci, Siro Cantini, Arno Rafael Minkkinen), infine, si specializza presso l'Istituto Italiano di Fotografia di Milano.
Dopo un iniziale interesse verso la macrofotografia e i particolari, esplora il linguaggio fotografico: la ricerca sui materiali, la scoperta della linea nera e la riflessione sull’autoritratto.
Nel 2009 pubblica il libro The black line series, edito Punto Marte. 
Ha realizzato mostre collettive e personali. Ha vinto premi e riconoscimenti tra i quali nel 2008 il Premio Internazionale di fotografia Creativa della Biennale di Fotografia Contemporanea Internazionale della città di Jinan (Cina). 
Sue fotografie fanno parte di collezioni private e pubbliche tra le quali l’Archivio Zannier, l’Archivio Storico Fotografico della Galleria Civica di Modena, il Museo Nori De Nobili di Senigallia e l'Archivio Nazionale dell'Autoritratto Fotografico di Senigallia.