CLAUDIO LEI

Cosa dovrebbe fare un ragioniere programmatore che ha frequentato ingegneria informatica? Scrivere ovviamente, che domande! A sua discolpa bisogna riconoscere la rigidità degli insegnamenti ricevuti, tutt'altro che permissivi nei confronti della fantasia, quindi una valvola di sfogo era senz'altro necessaria.
Tampinato da idee che impedivano il giusto sonno, forse per cercare un po' di pace, ha scritto racconti di svariati generi letterari che fanno parte di altrettante antologie. Nel dicembre del 2012 è uscito il libro d'esordio: Quasi Umani, pubblicato da 0111 edizioni. 
Insieme ad altri irriducibili appassionati cura il concorso per racconti fantascientifici Le Tre Lune.